L’artista Eva SHUNK premiata da Artetremila.

L’associazione Culturale Artetremila attribuisce per l’anno 2016 il Premio Internazionale Artetremila  (Per la pittura)  all’artista Eva SHUNK. Il 15 Luglio 2016 la commissione ha così motivato l’attribuzione dell’ambito titolo: Eva Shunk ha dimostrato con la sua produzione artistica  di possedere doti  non comuni. Alcune sue opere ,fantastiche ,  provocano illusioni ed evocazioni dati da un sapiente accostamento di materiali e colori.

» Read more

Premio Internazionale Artetremila 2014

L’11 Dicembre 2014 si è riunita la commissione per assegnare il  “Premio Internazionale Artetremila 2014”  per la poesia.

Per il 2014 è stata premiata  la poesia: Clessidra di cemento

di Grazia LONGO.

GraziaLongo

Nel corso dell’anno sono pervenute centinaia di poesie alla redazione di Autori Free ed è stato un duro lavoro per la commissione scegliere la poesia da premiare. L’ambito riconoscimento viene assegnato una sola volta all’anno ad un massimo di cinque artisti scelti tra le categorie: poesia, letteratura, pittura, teatro, fotografia. Questa scelta dell’Associazione Artetremila  è molta appezzata dagli operatori del settore dato che oltre ad essere gratuito, il  riconoscimento viene rilasciato solo per l’effettivo valore dell’artista.

Molte associazioni culturali italiane chiedono una tassa d’iscrizione per i loro concorsi e assegnano premi a pioggia sminuendoli.

 

Per partecipare alla selezione per il 2015 invia una tua poesia, una foto, un racconto o l’immagine di una tua opera a: autori@artetremila.it

Ricordati di allegare una dichiarazione che attesti la paternità di ciò che invii. La partecipazione implica l’accettazione al trattamento dei dati personali secondo le normi vigenti.

admin

Premio Internazionale Artetremila a Elisa FARINA

Il direttivo dell’Associazione Culturale Artetremila ha attribuito Il “Premio Internazionale Artetremila” per l’anno 2014 a Elisa FARINA, regista e autore teatrale con la seguente

eli 1

Motivazione:

Elisa FARINA, nel suo lungo percorso artistico di regista e autore teatrale, racconta la sua passione per il teatro con uno stile tutto personale che affascina e coinvolge lo spettatore. L’autrice, pur accettando nuove sfide, ha la capacità innata di trovare una linea, un terreno su quali sa muoversi agevolmente e che le consente di comunicare in maniera semplice ma efficace.

Elisa farina, dopo gli studi universitari a Palermo, si avvicina al teatro formandosi alla scuola Teates di Michele Perriera dalla quale acquista oltre alla formazione di base come regista anche il rigore etico rispetto al lavoro teatrale. Successivamente lavora come aiuto regia di Giuditta Lelio ed è Direttore di Palco presso il Teatro Lelio di Palermo. Dopo alcuni esperimenti teatrali fonda nel 1996 l’associazione culturale Movimento Forza 9 per il Teatro di cui è Direttore Artistico ed intraprende un percorso di ricerca di uno stile proprio che preveda la contaminazione dei generi artistici. Partecipa ad importanti rassegne e festival teatrali nazionali ed internazionali e nel 1997 fonda la Cooperativa Poseidon con la quale si assume l’onere di ristrutturare il Piccolo Teatro di Palermo restituendolo alla città. Nel 1998 inaugura il Nuovo Piccolo Teatro di Palermo e ne tiene la Direzione Artistica fino al gennaio 2000. Contestualmente continua il proprio percorso artistico avvicinandosi alle teorie di Richard Schechner del Performance text e venendo a contatto con il Wooster Group di New York dal quale assorbe l’idea della Compagnia Teatrale come gruppo performativo. Mette in scena diversi lavori teatrali , sia riadattamenti di autori del novecento, sia testi inediti di drammaturgia contemporanea propri e di giovani autori. Intraprende una ricerca sulla drammaturgia di movimento che vede la messa in scena dello spettacolo “Amore e Follia” nel 2007 E’ Presidente di Giuria di diversi Concorsi Teatrali rivolti a giovani autori e curatore dell’Antologia del Concorso Accendi Un’Idea (2005-2008) e dal 2006 Direttore della Scuola di Scrittura Creativa Carta e Penna Dal 1998 conduce periodicamente Laboratori e Stage per avvicinare giovani artisti e Performer all’idea di Teatro Emotivo Multidisciplinare, tra cui il master teatro del Campus Teatrale Internazionale di Arti Performative. All’inizio del 2000 decide di trasferirsi a Roma. Continua il suo lavoro teatrale, e inizia a dedicarsi anche a progetti sociali con anziani e disabili, e lavorando con le scuole. Nel 2013 è coordinatore di un progetto Europeo su arte e disabilità in collaborazione con “Shape London“. Ulteriori informazioni su Elisa Farina sono reperibili sul portale Autori di Arteremila.it

Redazione artetremila