La melodia del mare: di Quira Ruiz

la melodia del mare
ora
dolce e carezzevole
ora
aspra e impetuosa
mi invita a sognare:
sconfinati orizzonti
solitarie scogliere
voli di gabbiani
spiagge assolate
corpi rilassati
ubriachi
di salsedine
gioiose voci di bimbi
approdi in terre lontane
fascinose avventure
albe rosate
infuocati tramonti
baci rubati
amori fugaci
come nebbia al sole
ricordi
di amori perduti
s’infrangono
nella tempesta
dell’animo
come le onde
contro gli scogli
melodia e sogno
si confondono
in un abbraccio profondo

1 27 28 29